Dolci, caramelle, piccoli giocattoli, ma anche scope scacciaguai e carbone al Mercatino del Luneur Park si rispetta l’antica tradizione.

Come tutte le storie quella della Befana a Roma si mischia tra mille mitologie. E non è un caso che al Mercatino del Luneur Park si ritrovi la caratteristica vecchietta a cavallo di una scopa, e le antiche scopette “Scacciaguai” costruite ancora a mano dagli artigiani dei presepi di Piazza Navona. Saggina, spighe e melograni si intrecciano nella scopa che si appende all’uscio di casa, come simbolo di fortuna e prosperità.  La festa dell’epifania si connette ad antichi riti del mitraismo: 12 giorni dopo  il solstizio d’inverno (come 12 mesi dell’anno) si celebra la rinascita della vita. Gli antichi Romani credevano che la notte tra il 5 e il 6 gennaio volassero delle figure femminili sui campi seminati per propiziare i raccolti. Mischiatasi con la storia dell’Epifania cattolica (i doni dei Re Magi) e a qualche mito celtico, la Befana ha in se qualcosa di dissacrante e allo stesso tempo spirituale, come spesso avviene a Roma.

La calza si riempie di carbone per i bambini cattivi, un monito di colpevolezza che non guasta mai nella cultura cattolica, ma anche un simbolo del ricordo di quando si bruciava il fantoccio dell’inverno per passare al nuovo anno (un rito non solo delle terre felliniane). Se invece i bambini sono stati buoni nelle calze lasciate appese al camino di norma ci va tanta frutta secca dolci e caramelle.

Per chi volesse riempire le calze al Luneur Park, non c’è che da scegliere: piccoli giocattoli di legno, trottole, trenini, trick track, ma anche caramelle di ogni tipo. Dalle più dure nocciole ricoperte di zucchero (soprannominate azzittasuocera) alle girelle di liquirizia, dai gommosi orsetti alle uova al tegamino, fino alle raganelle verdi portafortuna.20170101_164756

Se volete festeggiare gli ultimi giorni di vacanza da scuola al Luneur Park sappiate che ogni giorno c’è una sorpresa e che anche al Mercatino del Luneur partono i saldi dal 5 gennaio.

Il 6 gennaio potrete conoscere la Befana nel Giardino delle Meraviglie. In serbo per voi ci sono tanti dolci e sorprese.

Il 7 gennaio  si può vedere  lo spettacolo sul ghiaccio del Regno di Fiaba.

Domenica 8 gennaio è la volta dello show di Giorgio Vanni: la più grande voce dei cartoni animati emozionerà i bambini di oggi e di ieri alle 15.00.
Il 6, 7, 8 gennaio  per entrare al Luneur c’è con un biglietto speciale tutto incluso: giochi, giostre e spettacoli. Bambini: 20 euro. Adulti:10 euro.

Vi ricordiamo che la sola entrata al Luneur Park per godere del Mercatino di Natale e fare shopping nel giardino delle Meraviglie costa 2,50 euro.

Regalaci un sorriso!
0

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Resta aggiornato su storie, viaggi ed eventi... Sulla Strada