A Roma, la colazione di Pasqua è una vera e propria istituzione. La famiglia si riunisce intorno ad una tavola imbandita, ricca di ogni delizia: carciofi, salumi e formaggi di ogni tipo, uova sode, coratella, uova di cioccolata

Una tradizione che trova le sue ragioni nel passato, quando ci si svegliava molto presto per imbandire una bella e ricca tavolata, allestita come per un buffet,  e si aspettava la benedizione del sacerdote. La colazione di Pasqua era attesa da tutta la famiglia e festeggiava il “ritorno alla vita” dopo il digiuno della Quaresima.

Tra le tante pietanze della tradizione, ce n’è una che, a Roma, non può proprio mancare: la pizza cresciuta o lievitata. Si tratta di una delle ricette più gustose della tradizione pasquale capitolina e sarà una delle protagoniste dei banchi di food del Mercatino di Palombini, aperto sia sabato 26 aprile che la domenica di Pasqua.

A quanti lavoreranno fino all’ultimo momento e non potranno dilettarsi in lunghe preparazioni per i propri cari, il mercatino di Palombini  offrirà tutto il necessario per deliziare il palato di ospiti e familiari durante le feste: pizze e torte salate preparate artigianalmente con ingredienti biologici, salumi dop, ricotte e specialità laziali, umbre e pugliesi

Non mancheranno anche i dolci tipici, compresi quelli della Sardegna, che sarà presente con un ricco stand di prodotti della Barbagia: formagelle, amarettus, pardulas, tante preparazioni con il mirto e i coloratissimi Gueffus, o Gueffi sardi, golosissime sfere di pasta di mandorle, avvolte nella carta velina a forma di caramella…guelfi

 

Guardate che colori e che vivacità! Crediamo sia una fantastica alternativa, originale e buonissima, alle uova di cioccolata per imbandire la vostra tavola e aggiungere un tocco di tipicità.

 

 

Per chi invece abbia voglia e tempo di cimentarsi in cucina, ecco la ricetta per una bella pizza lievitata.

Crescia-di-Pasqua500 di farina (1/3 di manitoba e 2/3 farina 0)
4 uova
200 grammi di zucchero
100 grammi di strutto o burro
olio di mais
25-30 gr di lievito di birra fresco

a piacimento: mandorle e/o pinoli

Aromi:
1 limone grattugiato
3 cucchiai di Alkermes
Cannella
Mescolare al liquore gli aromi e lasciar insaporire per qualche minuto.
Sciogliere il lievito in 100ml d’acqua tiepida.
Mescolare 100gr di farina con l’acqua e il lievito e formare una palla.
Lasciar lievitare, al caldo, per mezz’ora.
Sbattere le uova con zucchero e vanillina e incorporarle alla palla.
Grattuggiare gli agrumi nella farina e unirci, se si hanno, delle mandorle e/o pinoli.
Incorporare il liquore con gli aromi nell’impasto, quindi unire farina e bucce.
Incorporare il burro lasciato ammorbidire a temperatura ambiente e lasciar lievitare per almeno mezz’ora.
Una volta lievitato,lavorare un po’ l’impasto e stendere su una tortiera (alta e abbastanza stretta), prima di infornare a 180° per 45 minuti.

Buon appetito e Buona Pasqua! : -)

Regalaci un sorriso!
0

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Resta aggiornato su storie, viaggi ed eventi... Sulla Strada