Viaggio nell’Italia del cibo

Sabato e Domenica
Largo Virgilio Testa, Eur

dalle 9.00 alle 19.30.

Un giro d’Italia attraverso il gusto, un modo per conquistare  gli italiani. Questo è il prodotto tipico che possiamo trovare al Mercatino di Palombini.

Iniziamo con Brunella. 12776699_10209183513332715_127348634_oQui troviamo una Porchetta eccezionale. La Porchetta non è tutta uguale, e chi la mangia raramente, ma con gusto, lo sa bene. Croccante all’esterno al punto giusto, saporita ma non secca, con la giusta dose di pepe e aromi. Abbiamo provato anche la pizza con el verdure di campo, il pane di Lariano, biscotti con farine integrali, pecorino romano. Non potete capire. Oppure potete se andate a trovarla. E’ simpaticissima.

P12788343_10209183505372516_1934639586_o.jpgoi ci spostiamo dal Lazio alla vicina norcina Umbria.

Questo simpatico signor Maurizio  non vi da tregua finché non avete assaggiato tutto. Noi da lui abbiamo preso le deliziose “Palle di Aronne”: gorgonzola, miele d’arancio, noci, una delizia. Ha ovviamente ogni tipo di prosciutto, quello cotto senza conservati eccezionale, ma soprattutto formaggi in grotta, alla lacrima, alla vinaccia. Delizie vere.

Non poteva mancare la Calabria, dove abbiamo trovato un’infinità di tipi di nduja. E le salamelle piccanti. Ottimo, qui anche il pane integrale, freschissimo.

Un ac12790145_10209183501412417_1159058668_oquisto che se farete una volta tornerete a fare sempre, come una droga: la mozzarella di bufala e non che trovate a un banco che ha solo mozzarella  nota come “La Perla Bianca di Amaseno” e ricotta freschissima ( si avvicina il tempo della pastiera, ricordate).

Immancabili i nostri cari amici Pugliesi. Taralli alle cime di rapa, al peperoncino, al finocchio. Olive come non ne avete mai viste, presidi slow food. In Puglia, persino le olive nere sono gigantesche.

12776713_10209183513052708_396277313_o

Infine per i più golosi e amanti delle lussoriose raffinatezze:  tartufo affettato, disidratato, pasta al tartufo, tartufo e funghi. In un banco in esclusiva solo il meglio dell’oro bianco e nero.

 

Per dessert ci siamo soffermati sul cioccolato di Modica, ma la Sicilia ha tanto da dire, anche con pistacchio, la ricotta. Basta spostarsi di pochi chilomentri e in questa regione si assaggia un nuovo dolce. 12787022_10209183450891154_1940634050_o

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...