Dall’artista stesso è stato definito l’hotel con la vista peggiore al mondo. Sono infatti dieci camere con vista sul muro di Betlemme che separa Palestina e Israele. Si tratta di un edificio appartenente a un laboratorio di ceramica ora di proprietà dell’artista inglese che lo ha  progettato e arredato. Dopo Dismaland,  il “non parco  dei divertimenti” dove non ci sono giostre, ma un allestimento permanente per farci riflettere su come viviamo, con rari palloncini  in vendita con scritto “sono un imbecille” nasce ora il Walled Off Hotel 

Un’opera straordinaria. Brian Eno ha dedicato all’hotel una sua musica, il camino virtuale è pieno di macerie da bomba, ci sono sempre mostre di artisti palestinesi, e un indicatore di temperatura che scoraggia segnando “Hot” permenentemente. Eppure l’hotel è sempre pieno.  su booking ha il guest review awards 2018 con 9.6 su 10.

E’ sulla nostra strada.

 

Regalaci un sorriso!
error0

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Resta aggiornato su storie, viaggi ed eventi... Sulla Strada